EN 12224 - DETERMINAZIONE DELLA RESISTENZA AGLI AGENTI ATMOSFERICI


La prova consiste nell’esporre il geotessile ad una sorgente luminosa di definite caratteristiche radianti, per un tempo prefissato, in determinate condizioni di temperatura ed umidità. Al termine della prova si valuta il decadimento delle caratteristiche di resistenza meccanica originarie del geotessile.
Nell’esecuzione del test si utilizzano in genere lampade fluorescenti UV nel campo 290-400 nm, con cicli di irraggiamento a secco a temperatura 50° C alternati a cicli di irraggiamento con spruzzo d’acqua e temperatura di 20° C.
La quantità totale di energia irradiata e’ pari a 50 MJ/m2 corrispondente, a seconda delle specifiche condizioni in sito, ad una esposizione alla radiazione solare variabile da 1 a 6 mesi (latitudine centro Europa).