EN ISO 13438 - RESISTENZA ALL’OSSIDAZIONE


Nel corso della loro vita di servizio, i geotessili, anche se coperti dal terreno, sono sottoposti a processi ossidativi più o meno lenti, che, nel tempo, causano dei fenomeni di invecchiamento e degradazione dei polimeri, in particolar modo per il polipropilene e polietilene. La determinazione della resistenza del geotessile a processi di invecchiamento accelerato fornisce un metodo di controllo sulla resistenza all’ossidazione del materiale, richiesta per una vita di servizio di almeno 25 anni.
Per i geotessili in polipropilene l’invecchiamento accelerato consiste nel lasciare i provini in forno alla temperatura di 110 °C per un tempo pari a 14 o 28 giorni (secondo l’impiego previsto del materiale).
Al termine della prova si valuta la resistenza e la deformazione residua a trazione del geotessile, rispetto ai valori trovati sui provini vergini.